Carlo Maratta

Passa tra poco, presso l’ungherese Polgar, questa tela attribuita semplicemente a pittore italiano del 1750 circa.

E’ anche grandina, 132×93.

Viene ovviamente dalla pala di Maratta alla Pinacoteca di Forlì:

E’ una copia, d’accordo, ma non orribile.

Può ben essere opera di un allievo di Cignani, della bottega forlivese. In fondo il quadro di Maratta arriva nella chiesa di San Filippo a Forlì nel 1691, quando Cignani si è già trasferito in città da cinque anni.

Non so se vale la pena comprarlo. Almeno di chiedere una foto.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Consigli per gli acquisti e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...