Ma come! Concorsi pilotati?!

Roberto Carlo Rossi, Presidente dell’Ordine dei Medici di Milano, suggerisce di abolire i concorsi per medici (qui).
Si parla di Aziende Sanitarie a dire il vero, ma non mi sembra illegittimo estendere il discorso ai Policlinici Universitari e all’Università in generale.
Dall’articolo apparso su Repubblica, traggo alcune delle dichiarazioni più spassose:

i concorsi rispondono spesso a logiche clientelari e la professionalità passa in secondo piano

Ma va?! Ben svegliato, dott. Rossi. Logiche clientelari, dice? Uhmm… una tesi interessante.
Cosa propone?

Rendere pubblici i curricula di un medico. Così chiunque può andare a verificare chi è stato nominato, che titoli ha, quanti interventi ha fatto

Giusto. Così tutti vedranno che ha vinto un cretino. E chi lo ha fatto vincere, coperto di vergogna e soprattutto schiacciato dalla disapprovazione degli onesti colleghi, sarà estromesso dalla comunità scientifica a causa della sua scarsa etica e moralità.
Che bello, il mondo del dott. Rossi.

è risaputo che i concorsi sono diventati una farsa, ma nessuno ha il coraggio di uscire allo scoperto e dire le cose come stanno

Che problema c’è?
Il sottoscritto Michele Danieli afferma che:

– tutti i concorsi sono una farsa
– tutti i concorsi sono banditi soltanto dopo avere trovato un accordo sul nome del futuro vincitore (è il fenomeno dei “concorsi col nome”: il concorso di Paolo, il concorso di Jacopo eccetera)

Adesso ci pensa il dott. Rossi, stiamo tranquilli.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Come stanno le cose e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...