13.a

Oggi una notizia corre su tutti i principali quotidiani.
Dal Corriere della Sera (qui) alla Repubblica (qui), all’Unità (qui). E immagino ne parlino anche gli altri.
La notizia è questa. Quest’anno le tredicesime saranno più “leggere” (per usare il linguaggio dei quotidiani). Perdite da 20 a 50 euri.
Eh, già.

Non so perché, ma la notizia non riesce ad appassionarmi.
Chissà.
Forse perché la mia tredicesima è già leggerissima.

In effetti, non ho mai ricevuto una “tredicesima”.
Da quando mi sono laureato, ho sempre lavorato, e col mio lavoro ho sempre mantenuto me e, più tardi, la mia famiglia.
Ma non ho mai avuto una tredicesima.
Raramente sono arrivato alla dodicesima.
Mai avuto ferie pagate.
Mai avuto malattie pagate.

Mi dispiace per chi perderà 20 euro.
Magari quando sarà in pensione racconterà di questa iniquità ai nipoti.

Pensione?!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...