Federico Cervelli

federico cervelli nagyhazi

In una casa d’aste ungherese il cui nome non so nemmeno pronunciare, passa questa Cerere (qui):

Itáliai festő, 17. sz.
Ceres
olaj, vászon fára ragasztva, 42*58 cm
Kikiáltási ár: 260 000 Ft € 910

Immagino significhi “scuola italiana del XVII secolo”.
Più che sensato, anche se un po’ vago.
Il quadro è massacrato, e dove è stato ridipinto (per esempio il putto volante) è anche peggio.
Eppure sotto la devastazione mi sembra di cogliere ancora tracce di qualità.
E le forme inconfondibili dei nudi di Federico Cervelli.

Non so se sia recuperabile in qualche modo, ma sembra ancora bello.
Per 900 euri, si può tentare.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Consigli per gli acquisti e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Federico Cervelli

  1. Ale ha detto:

    Quasi.

    In realtà è un lavoro di Nicolò Bambini: anche sotto i guasti e le ridipinture si rivela una sua opera tipica (il putto, in particolare, è decisamente riconoscibile). È un autore spesso confuso con Cervelli, per cui niente di strano sotto questo aspetto. Mi permetto, in proposito, di rimandarti al mio articolo nell’ultimo numero di Arte Veneta (lo trovi online qui), e al saggio monografico su Bambini di Roberto Radassao (in “Saggi e Memorie di Storia dell’Arte”, 22, 1998).

    (comunque, per quel prezzo, direi che un pensiero si potrebbe farlo…)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...