fortuna di Jacopo Ligozzi

sadeler ligozzi ecce homo

Ho un nuovo follower. Ogni tanto capita.
Mi pare quindi opportuno un piccolo appunto.

Ci sono artisti che ogni tanto imbroccano una bella invenzione, che ha una fortuna esagerata, ma senza portare con sé sul carro della fama l’artista che la ha concepita.
Un esempio tipico è l’Ecce Homo di Jacopo Ligozzi.
La sua celebrità è in gran parte merito dalle bellissima incisione di Raphael Sadeler, nella quale i ruoli di ciascuno sono ben chiariti:

Jacobus Ligotius Veron[ens]is pinxit. Raphael Sadeler Belg. sculpsit

Il tutto avveniva a Venezia nel 1598.
Più chiaro di così.

Dell’incisione, evidentemente fortunatissima, circolano decine e decine di copie su tela, di ogni estrazione culturale.
Il nome di Ligozzi (troppo poco carismatico) si perde subito, gli stili di Verona, Firenze, Anversa si mescolano, e oggi ogni copia è accompagnata da un nome diverso.

E questa, che certamente è l’invenzione di Ligozzi più diffusa a livello internazionale, non era nemmeno presa in considerazione nella recente mostra fiorentina sul pittore.
Povero Jacopo, più famoso di sé stesso.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Consigli per gli acquisti, Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a fortuna di Jacopo Ligozzi

  1. anubiblog ha detto:

    Molto interessante! Se ti va passa a commentare anche da me!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...