Baciccio

pandolfini venere adone

Pandolfini evidentemente sa che i collezionisti non vanno mai in ferie, perché fa un’asta di grafica il prossimo 23 giugno.
Ci sarà anche questo disegno (qui):

Scuola toscana seconda metà del XVIII secolo
VENERE E ADONE
Gessetto nero e matita bianca su carta vergellata grigio-verde. mm 350×251.
Stima € 500 / 700

Può anche essere, ma a me non convince.
Quello che subito colpisce è la posa di Venere che si slancia su Adone, una invenzione bellissima.
Epperò è una invenzione del Baciccio, nel suo quadro di Oberlin in Ohio, eccolo qua:

gaulli oberlin

E’ una cosa che non si dimentica.
Il disegno Pandolfini  non è certamente di Baciccio. Basta confrontare il disegno del British Museum proprio per il quadro di Oberlin:

gaulli british

Quindi?
Quindi secondo me è un bel foglio romano della seconda metà del Settecento, di un artista che rivisita (copia) l’opera di Baciccio con una tecnica tipica di quell’ambiente (vicina per esempio ai foglio di Pompeo Batoni).

Comunque un bel disegno, 500 € ben spesi.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Consigli per gli acquisti e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...