Salvi, Reni, Dolci, Duran

sassoferrato reni dolci duran 1.JPG

La casa d’aste Duran di Madrid ogni tanto ha delle belle cose.
Una volta ad esempio passava un bellissimo ritratto veneto, probabilmente Pozzoserrato. Lo segnalai a un grosso antiquario fiorentino-newyorkese. Lui lo comprò a prezzo infimo, tutto contento.
Poi non l’ho sentito più. Un grande, anche lui. Come tanti.

Belle cose talvolta, dicevo.
Loro però non ci capiscono niente. Ma niente, eh?
Per dimostrarlo, si guardi la foto in apertura (qui).

Seguace di Sassoferrato.
Ma come, non è una copia da Guido Reni?
Sì, l’invenzione è di Guido, ma bisogna dire che ci sono anche degli esemplari riferibili all’ambito di Sassoferrato (non questo, ovviamente).
Quindi è un’opinione che, nella sua follia, si potrebbe persino giustificare tirando n ballo un eccesso di raffinatezza.

E invece…

sassoferrato reni dolci duran 2.JPG

Allora non è eccesso di raffinatezza.
E’ che proprio non ci capisci niente.
Questa copia da Carlo Dolci (qui) è una delle composizioni più replicate al mondo, al pari della precedente.
Se lavori in casa d’aste ne vedrai almeno quattro o cinque all’anno, dell’una e dell’altra.

Ma quello che impressiona sono i prezzi.
Settemila. Ventimila. Olé. Senza capirci un’ostia, ma sì, che ce ne frega.

Sai cosa, io gli manderei Duran in persona.
Ma quello vero

duran manos de piedra.jpg

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Consigli per gli acquisti e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...