Merry Christmas

merry christimas

Un mio affezionato lettore mi fa gli auguri di Natale:

Per Natale fatti un bel regalo, anzi due: Meno arroganza e più voglia di fare bene il tuo lavoro (cioè offrire buoni affari, non fare la fonte battesimale delle attribuzioni…con quel sistema -questo sistema su cui é incentrato il blog- non si lavora, si fa il leone da tastiera che aspetta di avere il reddito di cittadinanza per continuare a fare un cazzo dalla sera alla mattina ed essere un nerd molesto e patetico). Vedrai che di colpo perderai anche peso, assieme alla frustrazione.

Anonimo, naturalmente (ma ricordo che l’IP si vede: 151.60.156.245).
Tante volte ho detto e scritto che la preparazione (tanta o poca, non importa) attira odio.
Spero che sia una conferma sufficiente.

Sul non fare un cazzo da mane a sera stendo un velo pietoso, bagnato dalle lagrime versate ripensando al tempo rubato alla famiglia e a tutto il resto, in cambio di null’altro che della sopravvivenza (e a volte nemmeno quella).

Sul metodo per perdere peso, ci penserò.
Un sereno Natale a tutti.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Come stanno le cose, Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Merry Christmas

  1. Giorgio Gherardi ha detto:

    Incredibile. È sicuramente un collega mediocre e invidioso. C’era uno che diceva “molti nemici molto onore” e, almeno su questo, aveva ragione. Avere un nemico così è un onore, una nota di merito. Vile, poi, l’anonimato. Da parte mia buon Natale e continui così!

  2. vittoriopreda ha detto:

    Arroganza, vigliaccheria, ignoranza e invidia costituiscono evidentemente il menu di alcuni per queste feste, carissimo Michele…..e son certo che non esista un metodo di cura per questo tipo di calorie in eccesso. Buon Natalea te che stimo sempre.Vittorio Preda

    envoyé via le réseau SFR

  3. SilvaC ha detto:

    È un piacere leggerti. Sempre. Persevera, alla facciaccia altrui.

  4. Francesco ha detto:

    Andare controcorrente ha sempre dato fastidio ai pesci in branco,grandi o piccoli che siano.Continua cosi’,controcorrente!
    Buon anno.Francesco.

  5. Enrico ha detto:

    Caro Michele, il sonno della ragione a volte genera mostri, a volte idioti. Continua ad illuminarci con le tue intuizioni. Buon Anno!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...